vai direttamente al contenuto principale
Comune di Cepagatti

Comune di Cepagatti

  • PDF
  • Stampa

Cepagatti, istituito un nuovo mercato rionale settimanale a Villanova.

 

 

 

 

                                      COMUNE DI CEPAGATTI

Provincia di Pescara

 sito web www.comunecepagatti.it

 

 

 

Cepagatti, istituito un nuovo mercato rionale settimanale a Villanova.

 

 

Il Consiglio Comunale di Cepagatti, nella seduta di martedì scorso, ha approvato l’istituzione di un nuovo mercato rionale settimanale a Villanova di Cepagatti, che sarà ubicato in via Milano, nell’area delimitata dall’intersezione con via Gabriele D’Annunzio fino all'intersezione con il parcheggio della scuola materna. Il mercato ospiterà 15 posti così suddivisi: cinque nel settore alimentare, cinque nel settore non alimentare e cinque destinati ai produttori agricoli. Si terrà nella giornata del sabato, mentre quello di Cepagatti proseguirà regolarmente la domenica. 

 

Arriva a conclusione e si concretizza un progetto fortemente voluto dall'amministrazione comunale “ - spiega il sindaco, Sirena Rapattoni. “Ci crediamo molto perché l’istituzione di un nuovo mercato, che offre anche prodotti a chilometro zero e quindi a costi contenuti, è uno strumento importante in un momento in cui le famiglie devono contenere le spese per fare fronte alla pesante crisi economica che investe il Paese. Rappresenta, inoltre,” -  prosegue il primo cittadino - “ un'ulteriore fonte di guadagno per chi vive di commercio ambulante e per i produttori agricoli che vogliono far conoscere sempre più i prodotti del nostro territorio, sicuramente da rilanciare anche a livello locale”.

 

“L’attività dei mercati rionali consente una diversificazione dell’offerta, garantisce il contenimento dei prezzi e offre un’integrazione dei servizi nelle zone meno servite dalla rete distributiva costituita dagli esercizi in sede fissa” - aggiunge il vice sindaco e assessore alle attività produttive, Domenico Di Meo. "Considerato che nel Comune di Cepagatti era attivo un solo mercato su area pubblica, che si svolge ogni domenica in centro e che interessa prevalentemente questa zona della città, si è ritenuto opportuno istituirne un altro nella frazione di  Villanova, che è cresciuta in modo consistente manifestando il bisogno di una rete commerciale meglio strutturata”. 

 

Il primo mercato a Villanova di Cepagatti, salvo imprevisti, si terrà il 20 dicembre prossimo, a pochi giorni dal Natale, con orario 8-13.

 

Cepagatti, 6 novembre 2014

 

  • PDF
  • Stampa

Grande partecipazione all'incontro su giovani e occupazione

 

 

 

 

 

COMUNE DI CEPAGATTI

Provincia di Pescara

 sito web www.comunecepagatti.it

 

 

 

Cepagatti, grande partecipazione all'incontro su giovani e occupazione

 

 

L'Amministrazione Comunale  di Cepagatti sta attivando una serie di strumenti per andare incontro alle esigenze di chi cerca opportunità di lavoro o formazione in questo periodo di forte crisi. Sul sito del Comune (http://www.comune.cepagatti.pe.it) infatti, nell'apposita sezione dedicata alla ricerca di occupazione, oltre al collegamento con "Click Lavoro" e "Garanzia Giovani", sono stati apposti tutti i link per accedere ai Centri per l'Impiego di Pescara, Chieti e L'Aquila.

Si tratta di un ulteriore passo che l'Amministrazione Comunale compie per affiancare chi cerca di trovare uno spazio adeguato nel mercato del lavoro, indipendentemente dall'età.

L'attivazione dei link sul sito del Comune fa seguito anche ad una stretta collaborazione avviata con il Centro per l'Impiego della Provincia di Pescara e  sancita da un convegno che si è tenuto nella Sala Consiliare del municipio di Cepagatti sul tema "Giovani e mercato del lavoro". Il dibattito, organizzato dalle Amministrazioni civiche di Cepagatti, Nocciano e Rosciano, è stato promosso dall'assessore alle Politiche del Lavoro di Cepagatti, Camillo Sborgia, ed ha visto la partecipazione dei sindaci dei tre comuni, Sirena Rapattoni, Lorenzo Mucci e Alberto Secamiglio, di Adelina Pietroleonardo, responsabile del CPI Pescara/Silus, di Fabrizio Calore, consulente del lavoro, e Anna Crisante, responsabile di U.O. Silus.

Nel corso dell'incontro, al quale hanno assistito circa 200 giovani, sono state ampiamente illustrate le attività dei CPI di informazione, orientamento, preselezione, consulenza specializzata, con riferimento al sito che 24 ore su 24 offre un punto di vista privilegiato sul mercato e che rappresenta una sorta di contenitore aperto aziende e cittadini e in grado di favorire l'incontro tra domanda e offerta di lavoro.

"Abbiamo ribadito la mission del Centro per l'Impiego che consente agli utenti di tenersi aggiornati sulle politiche attive nella promozione dell'occupazione e dell'inserimento lavorativo " - ha spiegato Adelina Pietroleonardo. "L'iniziativa ha dimostrato una particolare sensibilità da parte dei sindaci a portare i CPI direttamente sul territorio, vicini alla cittadinanza, soprattutto in un momento di riorganizzazione del mercato del lavoro prevista dal Jobs Act.  Abbiamo dato tanti consigli ai giovani che hanno partecipato all'incontro su come devono spendersi e sui valori aggiunti da riportare nelle competenze. E' stato un bell'esempio di sinergia tra la Provincia e le Amministrazioni Comunali, che altri sindaci dovrebbero imitare". 

"La nostra amministrazione è particolarmente vicina ai giovani che in questo periodo difficile stentano a trovare un posto" - ha aggiunto l'assessore Camillo Sborgia. "Attraverso questo incontro abbiamo fornito tutte le indicazioni sul sostegno che può arrivare dai Centri per l'Impiego. Sul sito del nostro Comune, inoltre, ci saranno sempre aggiornamenti sui link da consultare per trovare un lavoro”.

 

Cepagatti, 24 ottobre 2014

  • PDF
  • Stampa

Cepagatti, allo studio di Arpa e Regione l'istituzione di 2 circolari per il collegamento con Chieti

 

 

 

 

 

 

 

COMUNE DI CEPAGATTI

Provincia di Pescara

 sito web www.comunecepagatti.it

 

 

 

Cepagatti, allo studio di Arpa e Regione l'istituzione di due circolari per il collegamento con Chieti Scalo sollecitate dal Comune.

 

 

La disponibilità ad istituire due nuove circolari che consentano il collegamento tra Cepagatti, Chieti e i paesi del comprensorio, è stata ribadita dalla Regione e dai vertici dell'Arpa nel corso di un incontro in materia di trasporti pubblici che si è svolto nella sala consiliare del Comune di Cepagatti. Alla riunione hanno preso parte il sindaco, Sirena Rapattoni, i componenti della giunta, i consiglieri comunali Manuela Di Girolamo, Giuliana Rapattoni e Gianni Tatilli, l'assessore regionale Donato Di Matteo, il direttore dell'Arpa, Antonio Montanaro, la responsabile della Direzione e Servizio Trasporti della Regione Abruzzo, Carla Mannetti, amministratori comunali di Catignano, Nocciano, Rosciano e Civitaquana, dirigenti scolastici, cittadini e studenti.

 

La riunione è stata preceduta da una serie di incontri con i vertici dell'Arpa, organizzati nei mesi scorsi su iniziativa dell'assessore alle Politiche Giovanili e allo Sviluppo Sostenibile, Annalisa Palozzo, e finalizzati a sollecitare un potenziamento dei trasporti pubblici nel territorio, in particolar modo verso Chieti Scalo, snodo di collegamento per chi deve raggiungere università, ospedale, stazione ferroviaria e terminal bus. Il Comune ha proposto l'istituzione di due circolari che consentirebbero di rispondere alle necessità di spostamento dei cittadini e degli studenti, che abitualmente si muovono fuori dal territorio di Cepagatti. La prima circolare che si intende istituire prevede la partenza dall'Università a Madonna delle Piane, proseguendo poi per la stazione ferroviaria di Chieti, S. Filomena, centro commerciale Megalò, Villariea, Vallemare, Cepagatti, Ponte Villanova, Villanova, per raggiungere di nuovo l'Università. La seconda avrebbe come base di partenza Nocciano, e proseguirebbe per Rosciano, Villa Oliveti, Villareia, centro commerciale Megalò, S. Filomena, Chieti Scalo, via Colonnetta, Ospedale clinicizzato, Università, Chieti Scalo, S. Filomena, centro commerciale Megalò, Villareia, Villa Oliveti, Rosciano, e arrivo a Nocciano.

 

L'assessore Di Matteo, a conclusione dell'incontro, ha garantito l'interessamento della Regione alla creazione di questi collegamenti strategici tra Cepagatti e Chieti, in modo che il capoluogo diventi uno snodo per altri comuni. Ha assicurato, nell'immediato, il prolungamento di alcune corse dell'Arpa, che attualmente raggiungono Cepagatti, verso le frazioni di questo comune, in modo da poter ottemperare meglio alle necessità di spostamento dei residenti.

Il direttore dell'Arpa, Montanaro, ha preannunciato di aver già predisposto la documentazione per l'istituzione delle due circolari richieste dall'amministrazione comunale, che prevedono un aumento delle percorrenze di 180.000 km. Ha quindi specificato che la prossima fase sarà la redazione di un piano economico relativo ai nuovi collegamenti a cui farà seguito, in via sperimentale, l'attivazione delle due circolari, con una corsa ogni ora, funzionale anche alle coincidenze con i paesi circostanti. Di questo aspetto si discuterà in un prossimo incontro che si terrà il 20 ottobre a Cepagatti.

"Ottenere un potenziamento dei trasporti pubblici è un obiettivo fondamentale della nostra amministrazione perché vuol dire non solo soddisfare le esigenze di spostamento della popolazione, ma anche consentire a Cepagatti di proiettarsi ulteriormente verso l'area metropolitana, con effetti positivi sullo sviluppo del territorio" - ha affermato il sindaco, Sirena Rapattoni.

 

"Sono molto soddisfatta sia dall'esito dell'incontro sia perché abbiamo ascoltato le esigenze dei tanti cittadini che, per motivi di lavoro o di studio, sono pendolari" - ha aggiunto l'assessore, Annalisa Palozzo. "C'è l'esigenza forte di collegarsi con Chieti, da cui ci separa solo il ponte sul fiume Pescara. Ciò ci permetterebbe, tra l'altro, di aprirci al mondo universitario, anche al fine di stimolare e agevolare la locazione di tante abitazioni agli studenti. L'attivazione delle due circolari rappresenterebbe veramente il raggiungimento di un traguardo importantissimo per la nostra Amministrazione e per tutta la popolazione di Cepagatti".

 

Cepagatti, 9 ottobre 2014

 

  • PDF
  • Stampa

Via libera del Comune a lavori pubblici per 470mila euro

COMUNE DI CEPAGATTI

Provincia di Pescara

 sito web www.comunecepagatti.it

 

 

 

Cepagatti, via libera del Comune a lavori pubblici per 470mila euro

 

 

 

Il Consiglio Comunale di Cepagatti ha approvato il progetto preliminare che prevede lavori per la realizzazione di opere di arredo urbano, piazze e verde nelle contrade Palozzo, Vallemare e Cantò per un importo complessivo di 279mila euro.

“Un precedente progetto - spiegano il vice sindaco, Domenico Di Meo e l'assessore ai Lavori Pubblici, Leandro Verzulli -  "era già stato deliberato dalla vecchia amministrazione a ridosso delle elezioni per il rinnovo del Consiglio Comunale. Prevedeva interventi in sette zone con un importo così suddiviso: 105mila euro per i lavori, 135mila per gli espropri e 39mila euro circa per le spese tecniche. Ci è sembrata una soluzione poco efficace perché gli interventi sarebbero stati veramente di scarsa rilevanza, dovendo utilizzare appena 105mila euro per le lavorazioni. Abbiamo quindi preferito destinare la stessa somma complessiva a tre contrade in modo da poter rendere le opere più consistenti".

 

Il Consiglio Comunale di Cepagatti ha approvato anche il progetto preliminare che prevede la sistemazione di via delle Contrade per un importo complessivo di 200mila euro.

 

“Il progetto in origine prevedeva, tra l'altro, l'allargamento della carreggiata, che attualmente è a doppio senso di marcia” - aggiungono Di Meo e Verzulli.  " L'Amministrazione Comunale, visto che l'allargamento comporterebbe il taglio di circa 25 alberi di vario tipo, ha deciso di avviare un confronto democratico con la popolazione attraverso una consultazione, decisa in Consiglio Comunale,  dei residenti delle tre vie principali, via Cantò, via Casanova e via del Feudo, per avere da loro precise indicazioni sulla soluzione da privilegiare: l’attuale doppio senso oppure il senso unico che salvaguarderebbe il patrimonio arboreo”

 

 

Cepagatti, 6 ottobre 2014

  • PDF
  • Stampa

Approvato il riequilibrio di bilancio. Attuati tagli, previsti dalla spending review, per 48mila eur

Cepagatti, approvato il riequilibrio di bilancio. Attuati tagli, previsti dalla spending review, per 48mila euro. Ridotte le spese legali e postali.

 

 

Il Consiglio Comunale di Cepagatti ha approvato il riequilibrio di bilancio 2014. Il rendiconto finanziario, rispetto al preventivo del luglio scorso, attua un'ulteriore razionalizzazione delle spese, tra cui quelle postali che passeranno dagli attuali 36.500 euro l'anno, a 24.000 euro, e di quelle legali ridotte di ben 57.000 euro.

Attraverso la rinegoziazione di molti contratti, inoltre, si è giunti ad un risparmio di 48.544,86 euro corrispondente al taglio del 5% voluto dal Governo Renzi nel decreto legge sulla spending review.

Confermati tutti gli impegni dell'Amministrazione Comunale, guidata dal sindaco Sirena Rapattoni, in favore del sociale con stanziamenti di 8mila euro per l'attivazione di un servizio di noleggio autobus per assicurare la mobilità delle persone anziane, e di 15mila euro, per contributi da erogare a famiglie il cui nucleo è composto da più figli minorenni.

 

L'Amministrazione Comunale è riuscita inoltre a mantenere l'Imu tra le tariffe più basse della provincia di Pescara, con un'aliquota pari al 7,60 per mille e l'introduzione di un'aliquota agevolata pari al 6,60 per mille per le abitazioni concesse in uso gratuito a parenti in linea diretta, mentre la Tasi è la più bassa del pescarese, con un'aliquota dell'1,3 per mille per quanto riguarda le abitazioni principali e il 2,50 per la categoria D (immobili a destinazione speciale), somma completamente deducibile. L'addizionale Irpef non si pagherà fino a 9mila euro di reddito, a beneficio dei pensionati e di coloro che percepiscono un reddito basso.

Per la Tari, per l'anno 2014 è stata introdotta una nuova riduzione del 30% sulle utenze domestiche per i nuclei familiari composti da due ultrasettantenni con reddito inferiore a 20mila euro, mentre le nuove tariffe determineranno un tributo inferiore rispetto all'imposta 2013 per le famiglie e per la maggior parte delle attività commerciali.

Riteniamo che il riequilibrio di bilancio sia stato un successo dell’Amministrazione Comunale che, nonostante le difficoltà e gli effetti del decreto legge 66/2014 che prevedeva un risparmio di 48mila euro, non ha effettuato tagli sui servizi alle persone ma sulle spese generali” - affermano con soddisfazione il sindaco Sirena Rapattoni e l'assessore al Bilancio, Camillo Sborgia. “Pur di non penalizzare i cittadini abbiamo attuato, lì dove è stato possibile, una ulteriore spending review sulle uscite del Comune, contenendo ancora di più i costi di funzionamento della macchina amministrativa che mantiene comunque al meglio la sua organizzazione,evitando gli sprechi”.

 

Cepagatti, 3 ottobre 2014

Leggi tutto...

Pagina 20 di 22