vai direttamente al contenuto principale
Comune di Cepagatti

Comune di Cepagatti

  • PDF
  • Stampa

Approvate all'unanimità in Consiglio Comunale le osservazioni all'attivazione di un deposito di rifi

 

 

 

 

 

COMUNE DI CEPAGATTI

Provincia di Pescara

 sito web www.comune.cepagatti.pe.it

 

 

 

Cepagatti, approvate all'unanimità in Consiglio Comunale le osservazioni all'attivazione di un deposito di rifiuti speciali in via della Bonifica, a Vallemare.

 

Il Consiglio Comunale di Cepagatti, nella seduta di ieri, ha approvato all'unanimità le osservazioni al progetto per l'avvio dell'attività di un “Deposito per rifiuti non pericolosi e pericolosi provenienti da servizi di micro raccolta differenziata” in via della Bonifica a Vallemare. Il progetto è stato presentato dalla società “A&C Ambiente & Consulenze” di San Giovanni Teatino (Chieti), che ha trasmesso il 30 luglio scorso al Comune di Cepagatti la documentazione inerente la procedura di verifica di assoggettabilità a V.I.A. (Valutazione Impatto Ambientale) in corso di svolgimento presso gli uffici competenti della Regione. 

Come avevamo preannunciato nel corso di un incontro con i cittadini della zona interessata dall'impianto, abbiamo approvato la delibera in Consiglio Comunale entro 45 giorni dalla pubblicazione dell'avviso sul sito della Regione, termine stabilito per le osservazioni” – ha ribadito il sindaco Sirena Rapattoni. “Con questo documento manifestiamo la nostra preoccupazione per l'attivazione del deposito di rifiuti speciali, che è anche quella dei  residenti delle contrade di Vallemare e Cantò. Il nostro impegno, ora, è di seguire con attenzione le procedure che saranno espletate dalla Regione  ”.

Nelle osservazioni sono evidenziate numerose criticità relative all'attivazione dell'impianto. L'intervento, infatti, risulta in contrasto con la 2° variante al PRG, adottata dal Consiglio Comunale  di Cepagatti nel 2013, che esclude l'insediamento nella zona di attività con pericolo di incidente rilevante. Da verifiche è emerso che nell'impianto, a cui era stata concessa dalla Regione l'autorizzazione nel 1990, poi rinnovata nel 1994, è scoppiato un incendio nel 1997 con emissione nell'aria e al suolo di residui e vapori di combustione dei prodotti trattati. A seguito dell'incidente, l'allora sindaco predispose la sospensione dell'attività e il ripristino mediante bonifica di tutta l'area. Un'operazione, quest'ultima, la cui attuazione è ancora da verificare.Nello studio preliminare ambientale, inoltre, non sarebbe stato  adeguatamente valutato, secondo l'Amministrazione Comunale, l'effetto cumulo con le altre attività similari che si trovano nelle immediate vicinanze e la presenza, nella zona, di realtà produttive del settore alimentare. Dagli atti allegati alla procedura di Valutazione Ambientale risulterebbe, per di più, che il sito ricade nel bacino idrografico del fiume Pescara, quindi in un'area periodicamente interessata da straripamenti. Mancherebbe, infine, una stima degli effetti sulle case sparse vicine all’impianto e sui grandi centri abitati di Vallemare e Cantò. 

 

Cepagatti, 16 settembre 2015

Per INFO: 3272817310

  • PDF
  • Stampa

“Cepagatti in fiore”: mostra- mercato di piante, creazioni floreali e artigianato, il 19 e il 20 set

 

COMUNE DI CEPAGATTI

Provincia di Pescara

 sito web www.comune.cepagatti.pe.it

 

 

 

Cepagatti in fiore”: mostra- mercato di piante, creazioni floreali e artigianato, il 19 e il 20 settembre, nel centro storico.

 

 

Fiori variopinti, piante ornamentali e prodotti artigianali. Un'esplosione di colori e creatività che animerà Cepagatti in fiore, la mostra-mercato che si terrà sabato 19 e domenica 20 settembre, dalle ore 10 alle 20, con il patrocinio dell'Amministrazione Comunale, guidata dal sindaco Sirena Rapattoni, e in collaborazione con l’agenzia studio Boomerang e l'ARF, l'Associazione Regionale per il Florovivaismo Abruzzese. La manifestazione si svolgerà nel centro storico dove piazze e viuzze saranno abbellite da stand ed esposizioni floreali e vivaistiche,  con la partecipazione di una trentina di attività.

 

Sarà un'importante vetrina per gli operatori del settore, che avranno la possibilità di esporre, ma anche di confrontarsi e scambiare esperienze e suggerimenti” - spiega l'assessore alle Manifestazioni ed Eventi, Tiziano Santavenere. “Spero che susciterà l'interesse e l'attenzione dei cittadini di Cepagatti e dei visitatori che raggiungeranno la città per curiosare tra gli stand. Anche questo è un modo per promuovere la cultura del verde e il rispetto per l'ambiente che sono tra le nostre priorità”.

Cepagatti in Fiore prevede anche animazione itinerante e laboratori creativi per adulti e bambini e un settore dedicato all'enogastronomia con stand in cui saranno esposti prodotti tipici abruzzesi.

 

Cepagatti, 14 settembre 2015

Per Info: 3272817310

 

 

 

  • PDF
  • Stampa

Lezioni al via il 14 settembre nella scuola primaria di via Forlani. Lavori in corso nella materna

 

 

 

 

 

COMUNE DI CEPAGATTI

Provincia di Pescara

 sito web www.comune.cepagatti.pe.it

 

 

Cepagatti, lezioni al via il 14 settembre nella scuola primaria di via Forlani. Lavori in corso nella materna di via Raffaele D'Ortenzio.

 

Riaprirà regolarmente il 14 settembre prossimo la scuola primaria di via Forlani, a Cepagatti, dove nellaprile scorso sono stati avviati i lavori, non ancora conclusi, per la messa in sicurezza.

Gli alunni di 14 classi rientreranno nel plesso scolastico, mentre due quinte saranno trasferite nella scuola secondaria di primo grado, in via Dante Alighieri, per consentire il completamento dell’intervento. Gli alunni delle due classi faranno ritorno nel plesso di via Forlani, salvo imprevisti, il 5 ottobre prossimo, data fissata anche per l’avvio del servizio di refezione nella mensa scolastica.

Lo hanno assicurato il sindaco di Cepagatti, Sirena Rapattoni, e altri amministratori nel corso di un'affollata riunione, che si è tenuta nei giorni scorsi in Municipio, alla presenza della dirigente  scolastica, Annamaria Piccinni, di alcuni insegnanti, dei rappresentanti dell’impresa che sta realizzando l'opera e dei genitori degli alunni.  

Ad eseguire i lavori nella scuola di via Forlani è la ditta “Lucente Mario & C, SAS” di Torre de’ Passeri, che si è aggiudicata la gara d’appalto nel dicembre dello scorso anno. L’intervento di messa in sicurezza prevede anche ladeguamento sismico e statico ed è effettuato grazie al finanziamento di 1.100.000 euro concesso all’Amministrazione Comunale dal Governo nell’ambito del piano di edilizia scolastica denominato #scuolesicure. 

Saranno invece trasferite nelle materne di Villanova le 5 sezioni della scuola dell'infanzia di via Raffaele D’Ortenzio, a Cepagatti, dove è in corso un intervento di adeguamento sismico-strutturale, da parte della ditta "Cam Costruzioni" di Popoli: 4 sezioni andranno nell’asilo di via Pignatelli, mentre una sezione, quella dei piccolissimi, sarà ospitata nel plesso di via Milano. Per gli spostamenti, i bambini che non usufruiscono già del servizio di scuolabus potranno partire dal centro di raccolta istituito davanti al vecchio Municipio, in via Raffaele D’Ortenzio, dove saranno prelevati alle 9.15 dal pulmino messo a  disposizione dal Comune.

Nella sede di Villanova gli alunni resteranno presumibilmente fino a Natale, termine indicato dalla ditta per la conclusione dei lavori sulla struttura. In estate, durante le vacanze, sarà portato a termine l'intervento di riconsolidamento del tetto dell’edificio. L’importo complessivo dei lavori è pari a 527.000 euro, di cui 377.000 finanziati dalla Regione Abruzzo nell’ambito dell’attuazione del Par FAS 2007/2013, e 150.000 a carico del Comune. 

“Chiedo un po’ di pazienza alle famiglie degli alunni che frequentano i plessi interessati dai lavori” - ha spiegato il sindaco Sirena Rapattoni. “Capisco che ci sarà qualche disagio, soprattutto per il trasferimento a Villanova, ma ricordo che si tratta di interventi importanti che riguardano la sicurezza dei bambini e la tranquillità dei  genitori mentre i figli sono a scuola”.

 

 

Cepagatti, 9 settembre 2015

Per INFO: 3272817310

 

 

 

 

  • PDF
  • Stampa

L'Amministrazione Comunale manifesta preoccupazione in merito all'attivazione di un deposito di rifi

 

 

 

 

 

COMUNE DI CEPAGATTI

Provincia di Pescara

 sito web www.comune.cepagatti.pe.it

 

 

 

Cepagatti, l'Amministrazione Comunale manifesta preoccupazione in merito all'attivazione di un deposito di rifiuti speciali in via della Bonifica, a Vallemare

 

L'Amministrazione Comunale di Cepagatti manifesta preoccupazione in merito all'attivazione di un deposito di rifiuti speciali in via della Bonifica, a Vallemare.

Il sindaco Sirena Rapattoni ha preannunciato che nel corso della prossima seduta del consiglio comunale verrà presentata una delibera in cui si esprimerà parere contrario all'avvio dell'attività e alla procedura di Valutazione di Assoggettabilità a V.I.A. (Valutazione di Impatto Ambientale). La comunicazione è stata data nel corso di un incontro che si è tenuto in Municipio con i cittadini delle contrade Vallemare e Cantò, fortemente preoccupati per la possibile pericolosità dell'impianto. Alla riunione hanno partecipato anche il vice sindaco Domenico Di Meo, gli assessori alla Tutela del Territorio, Annalisa Palozzo e alla Sanità Camillo Sborgia, i consiglieri comunali Mariella Mili e Gianni Tatilli, il responsabile dell'Area Urbanistica, Francesco Chiavaroli e tecnici della Provincia.

Il progetto, riguardante un “Deposito per rifiuti non pericolosi e pericolosi provenienti da servizi di micro raccolta differenziata”, è stato presentato dalla società “A&C Ambiente & Consulenze di San Giovanni Teatino (Chieti), che ha trasmesso il 30 luglio scorso al Comune di Cepagatti la documentazione inerente la procedura di Verifica di Assoggettabilità a V.I.A. in corso di svolgimento presso gli uffici competenti della Regione.

 

“Ci siamo subito mobilitati per presentare osservazioni sull'opera entro 45 giorni dalla pubblicazione dell'avviso pubblico sul sito della Regione, come previsto dalla legge” - ha spiegato ai cittadini il sindaco Rapattoni. “Attraverso una scrupolosa verifica, i nostri tecnici hanno evidenziato numerose criticità relative all'attivazione dell'impianto. Innanzitutto l'intervento risulta in contrasto con la 2° variante al Prg, adottata dal Consiglio Comunale nel 2013, che esclude l'insediamento nella zona di attività con pericolo di incidente rilevante. Abbiamo infatti verificato che nel 1997 nell'impianto,  a cui era stata concessa dalla Regione l'autorizzazione nel 1990, poi rinnovata nel 1994, è scoppiato un incendio con emissione nell'aria e al suolo di residui e vapori di combustione dei prodotti trattati. A seguito dell'incidente, l'allora sindaco predispose la sospensione dell'attività e il ripristino mediante bonifica di tutta l'area. Un'operazione, quest'ultima, che è ancora da verificare. Inoltre, nello studio preliminare ambientale non è stato  adeguatamente valutato, a nostro parere, l'effetto cumulo con le altre attività similari che si trovano nelle immediate vicinanze e la presenza, nella zona, di realtà produttive del settore alimentare. Dagli atti allegati alla procedura di Valutazione Ambientale risulta, per di più, che il sito ricade nel bacino idrografico del fiume Pescara, quindi in un'area periodicamente interessata da straripamenti. Manca, infine, una stima degli effetti sulle case sparse vicine all’impianto e sui grandi centri abitati di Vallemare e

 

Cantò. Queste sono alcune delle criticità su cui baseremo  le nostre osservazioni. La delibera sarà presentata nella prossima seduta del consiglio comunale che verrà convocata entro la scadenza dei termini per le osservazioni”.

“Voglio tranquillizzare i cittadini perché ci opporremo con fermezza a tutti gli insediamenti che potrebbero essere dannosi per la loro salute” - ha aggiunto il vice sindaco Di Meo. “Seguiremo con attenzione tutto ciò che farà la Regione”.

La possibile pericolosità dell'impianto è stata evidenziata anche dall'assessore Palozzo che nel suo intervento ha sottolineato come sia stata richiesta “l'autorizzazione per lo stoccaggio di 107 tipi di rifiuti speciali, la cui interazione è imprevedibile, secondo il parere espresso anche da alcuni geologi”.

L'assessore Sborgia ha invece sollecitato un incontro urgente con il Presidente della Regione D'Alfonso, per discutere del progetto, per condividere le preoccupazioni dei cittadini e trovare la giusta soluzione.

 

Cepagatti 5 settembre 2015

Per INFO: 3272817310

  • PDF
  • Stampa

Al via la prima edizione del premio CepagattiArte. Pubblicati i bandi dei contest di scrittura creat

 

              

 

     COMUNE DI CEPAGATTI

 

 

 

Al via la prima edizione del premio CepagattiArte. Pubblicati i bandi dei contest di scrittura creativa e fotografia

 

Le radici piantate nel passato e i rami protesi verso il futuro, come un albero. A questa intensa suggestione si ispira la prima edizione del Premio letterario e fotografico “CepagattiArte”, organizzata dall'Amministrazione Comunale, guidata dal sindaco Sirena Rapattoni, con l'intento di promuovere la cultura e la conoscenza del territorio e sensibilizzare le giovani generazioni all'importanza della lettura. La manifestazione, tra scrittura e immagine, è articolata in due fasi. La prima prevede la pubblicazione dei bandi dei concorsi rivolti a scrittori, studenti e fotografi; la seconda, che si svolgerà dal 16 al 18 ottobre prossimi al Castello Marcantonio, vedrà la partecipazione di celebri scrittori e scrittrici del panorama nazionale letterario che, incontrando il pubblico, parleranno di letteratura e dei loro ultimi lavori.

“Valorizzare la cultura e i saperi significa comprendere e sostenere ogni cittadino. Significa ripristinare l'identità della città e offrirle prospettive di sviluppo economico” - afferma il sindaco Rapattoni. “Da questa convinzione nasce l'esigenza di organizzare il premio CepagattiArte che mi auguro possa diventare in futuro un punto di riferimento nel panorama culturale nazionale”.

 

 

·    Come Alberi

 

Il tema scelto per la prima edizione del premio è “Come Alberi”, un'immagine che lascia spazio a diverse interpretazioni sul senso della vita e sul corso dell'esistenza. Albero come elemento della natura, simbolo di equilibrio e di stabilità, con le radici fortemente aggrappate al terreno di appartenenza ma i cui rami protesi guardano al cielo, a nuovi orizzonti, a spazi sconfinati, a inattese interpretazioni della scena contemporanea; albero come legame, ricordo, memoria ma anche sogno, desiderio, miraggio.

 

·    I contest

 

A questo insieme di immagini e sensazioni si ispirano i contest organizzati nell'ambito del premio, i cui bandi sono stati pubblicati nei giorni scorsi su Facebook e sul sito del Comune (http://www.comune.cepagatti.pe.it). Il primo (consultabile al seguente link https://www.facebook.com/events/600454870057272/) è un concorso di scrittura creativa che prevede la presentazione di un racconto in prosa e in lingua italiana che non superi il limite di 3.600 battute (spazi inclusi). Dovrà essere inviato entro la mezzanotte del 2 ottobre all'indirizzo mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. . Al vincitore, che sarà proclamato nel corso di un evento speciale in programma il 17 ottobre al Castello Marcantonio, andrà un premio in denaro di 500 euro.

 

 

Il secondo è un contest di fotografia sempre ispirato al tema “Come alberi” e aperto a fotografi italiani e stranieri (consultabile al link https://www.facebook.com/events/1464181727243643/). Le opere, che saranno esposte in una mostra, dovranno essere inviate entro la mezzanotte del 2 ottobre prossimo all'indirizzo mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. . Al vincitore, che sarà scelto da una giuria popolare, andrà un premio in denaro di 500 euro.

 

Un terzo concorso è rivolto agli alunni delle classi quinte della scuola primaria e alle classi terze della secondaria di primo grado dell'Istituto Comprensivo di Cepagatti, che saranno invitati dagli insegnanti a presentare elaborati sul tema “Come Alberi”. Potranno essere prodotti racconti in prosa o fotografie che saranno valutati da una giuria. Ai vincitori andranno in premio buoni libro.

 

Nella prima decade di ottobre saranno resi noti i nomi del finalisti dei contest e il programma dettagliato del festival con i nomi degli ospiti.

 

Cepagatti, 2 settembre 2015

Per INFO: 3272817310

Leggi tutto...

Pagina 10 di 21