vai direttamente al contenuto principale
Comune di Cepagatti

Comune di Cepagatti

  • PDF
  • Stampa

Cepagatti, partiranno entro la fine dell'anno i lavori per la nuova scuola media di Villanova







COMUNE DI CEPAGATTI

Provincia di Pescara

sito web www.comune.cepagatti.pe.it




Cepagatti, partiranno entro la fine dell'anno i lavori per la nuova scuola media di Villanova


I lavori per la realizzazione della nuova scuola media di Villanova di Cepagatti partiranno entro la fine dell’anno. Il cronoprogramma per la costruzione dell’edificio scolastico, atteso da tempo dagli abitanti della popolosa frazione, è stato deciso nel corso di un incontro che si è tenuto in Municipio alla presenza del sindaco, Sirena Rapattoni, del vice sindaco Domenico Di Meo, dell'assessore Leandro Verzulli, del presidente del Consiglio Comunale, Luca Ciuffi, della consigliera Manuela Di Girolamo, del responsabile del settore Lavori Pubblici,  Michele Russo e degli ingeneri Antonio Sassano e Vittorio Cipollone, consulenti nella progettazione. Il calendario prevede che entro il 30 settembre venga presentato il progetto definitivo-esecutivo per la realizzazione della struttura; entro il mese successivo dovrebbero essere appaltati i lavori che, se non ci saranno problemi, inizieranno tra la fine di novembre e l’inizio di dicembre. Sarà cura dell’Amministrazione Comunale che i tempi di realizzazione siano brevi in modo da completare l’opera entro l’anno successivo


Il nuovo edificio scolastico avrà un costo di 1 milione e 150mila euro, ospiterà 15 locali comprensivi di aule, laboratori didattici e uffici per il personale scolastico e verrà realizzato nel rispetto della normativa antisismica. Attualmente la scuola media di Villanova è ubicata in un fabbricato in affitto di proprietà della parrocchia di San Nicola. Con la costruzione dell’opera verrà data una risposta concreta alle richieste della popolazione e delle famiglie che finalmente potranno usufruire di una struttura moderna e funzionale  e adeguata alle esigenze didattico-educative.


Cepagatti, 23 settembre 2016


  • PDF
  • Stampa

“Una mano per Amatrice”, raccolti a Cepagatti 3.600 euro per la scuola del paese distrutto dal terre







COMUNE DI CEPAGATTI

Provincia di Pescara

sito web www.comune.cepagatti.pe.it




Una mano per Amatrice”, raccolti a Cepagatti 3.600 euro per la scuola del paese distrutto dal terremoto.


E' stata una festa dei bambini e della solidarietà quella che ha animato il centro storico di Cepagatti in occasione di “Una Mano per Amatrice”, l'iniziativa organizzata dall'Amministrazione Comunale, dal Cisom (Corpo italiano di soccorso dell’Ordine di Malta) e dalla parrocchia di Santa Lucia. Bimbi e genitori hanno partecipato con entusiasmo alla manifestazione affollando l'attrezzatissima area giochi e assistendo agli spettacoli di clown trampolieri, falconieri e balestrieri. Un pomeriggio di divertimento e svago per le famiglie che hanno sfidato il maltempo pur di prendere parte alla festa. Particolarmente apprezzati sono stati i laboratori artistici e quelli di trucco, dove i più piccoli hanno dato libero sfogo alla fantasia e alla creatività. Tanta emozione anche per coloro che per la prima volta sono saliti in sella a cavallini ed asinelli ed hanno appreso quale sia il valore della “pet therapy”.

Grazie ad un piccolo contributo di 2.50 euro, genitori e bambini hanno potuto partecipare a giochi e spettacoli e collaborare alla ricostruzione della scuola di Amatrice. La riuscita della manifestazione ha consentito, infatti. di raccoglie circa 3.600 euro che serviranno a dotare l'istituto scolastico del materiale e degli arredi necessari per l'attività didattica, “Ringrazio tutti coloro che hanno partecipato alla festa e i volontari che si sono dati da fare con entusiasmo e disponibilità - afferma Santina Salvatore, del Cisom, tornata da poco più di due settimane da Amatrice - E' stato davvero toccante constatare che tutta la comunità di Cepagatti si è prodigata per la riuscita dell'iniziativa e per dare il proprio contributo alla ricostruzione della scuola”.

Anche in questa occasione i cepagattesi hanno dimostrato di avere un cuore grande raccogliendo l'invito a partecipare alla manifestazione - aggiunge il sindaco Sirena Rapattoni – Il nostro è solo un piccolo aiuto, ma voglio sperare che contribuisca a riportare il sorriso sui volti dei bambini che hanno vissuto questa enorme tragedia” .


Cepagatti 20 settembre 2016


  • PDF
  • Stampa

“Una mano per Amatrice”, giochi e spettacoli per i bambini domenica a Cepagatti per raccogliere con

 

 

 

 

 

 COMUNE DI CEPAGATTI

Provincia di Pescara

  sito web www.comune.cepagatti.pe.it

 

 

 

“Una mano per Amatrice”,  giochi e spettacoli per i bambini domenica a Cepagatti per raccogliere contributi per la scuola del paese distrutto dal terremoto.

 

Amministrazione Comunale, Cisom (Corpo italiano di soccorso dell’Ordine di Malta), parrocchia, e l’intera comunità di Cepagatti tenderanno “Una mano ad Amatrice” per dotare la scuola del materiale didattico e degli arredi necessari. La manifestazione si terrà domenica 18 settembre, dalle ore 15 alle, 20, in tutte le strade del centro storico della città che saranno trasformate in una grande area giochi per bambini con gonfiabili, truccabimbi, clown, trampolieri,  falconieri, balestrieri, cavallini, asinelli e laboratori artistici. Si potrà partecipare con un’offerta minima di 2.50 euro, un piccolo contributo che darà la possibilità ai bimbi di usufruire gratuitamente dei giochi e degli spettacoli in programma. Motore infaticabile dell’iniziativa è stata Santina Salvatore, una volontaria di 37 anni del Cisom, originaria di Foggia ma  residente a Cepagatti,  tornata da poco più di una settimana da Amatrice. “Ho vissuto tanti terremoti, ma questa volta è stato molto più doloroso perché ogni nucleo familiare ha avuto un lutto - racconta - E’ tutto un paese che soffre. Quello che faceva più impressione, in certi momenti, era il silenzio. Parlavamo tutti a bassa voce in segno di rispetto per le tante vittime che erano sotto le macerie”.

Tornata da Amatrice, Santina Salvatore ha sentito il bisogno di organizzare un’iniziativa di solidarietà che è stata subito condivisa dall’Amministrazione Comunale, dalla parrocchia di Santa Lucia e dall’intera comunità di Cepagatti. “Sono certa che la città saprà rispondere con la partecipazione e la generosità che ha sempre dimostrato - afferma il sindaco Sirena Rapattoni - Sarà un un momento di aggregazione in nome della solidarietà e con il pensiero rivolto ai tanti bambini che hanno vissuto il profondo trauma del terremoto e che nella scuola vedono un punto di riferimento, un ritorno alla normalità”. 

“Voglio ringraziare tutti coloro che si sono dati da fare per aiutarmi e che sono stati davvero tanti - conclude Santina Salvatore - I parrocchiani, i cittadini che si stanno prodigando per la riuscita dell’iniziativa, i commercianti del centro storico che hanno già donato un piccolo contributo e gli artisti che verranno a titolo gratuito da L’Aquila e Roma per tenere i loro spettacoli. Per i bambini sarà una giornata davvero divertente perché oltre a giochi e spettacoli ci sarà  la possibilità di fare il ‘battesimo della sella’ e un approccio con la pet therapy”.

In caso di maltempo la manifestazione sarà rimandata.

 

Cepagatti, 16 settembre 2016

  • PDF
  • Stampa

Le scuole primarie e dell’infanzia di Cepagatti riapriranno regolarmente il 12 settembre. Per i bamb

 

 

 

 

 

 COMUNE DI CEPAGATTI

Provincia di Pescara

  sito web www.comune.cepagatti.pe.it

 

 

 

Le scuole primarie e dell’infanzia di Cepagatti riapriranno regolarmente il 12 settembre. Per i bambini della materna di via D'Ortenzio prima campanella il 19.

 

Le scuole primarie e dell’infanzia di Cepagatti riapriranno regolarmente il 12 settembre. L’unica eccezione riguarderà la materna di via Raffaele D'Ortenzio dove i bambini rientreranno  la settimana successiva. La decisione è stata presa al termine di una riunione in Municipio tra il vice sindaco Domenico Di Meo, gli assessori Tiziano Santavenere, Leandro Verzulli, Annalisa Palozzo, il presidente del Consiglio Comunale Luca Ciuffi, la dirigente dell’Istituto Comprensivo, professoressa Annamaria Piccinni, accompagnata dal professor Fernando Colantonio, responsabile della Sicurezza scolastica, Michele Russo, del settore Lavori Pubblici del Comune e l’ingegnere strutturista Fabrizio Guaquinto, della Provincia di Pescara. Quest’ultimo, insieme ad alcuni tecnici, ha compiuto nei giorni scorsi una serie di sopralluoghi negli edifici scolastici del territorio a seguito dei recenti eventi sismici. Nel corso dell’incontro il vice sindaco Di Meo ha comunicato i risultati dei controlli che non hanno evidenziato alcun problema nelle 9 scuole monitorate, secondo quanto rilevato dagli esperti. “Soltanto la materna di via Raffaele D’Ortenzio aprirà il 19 settembre  poiché devono essere conclusi i lavori di adeguamento sismico strutturale - ha spiegato Di Meo - Manca la posa in opera della struttura di copertura, ma ci vorranno pochi giorni. Negli altri edifici i tecnici non hanno riscontrato segni di dissesto che potrebbero ridurne la capacità di resistenza sismica. Il rientro degli alunni a scuola potrà avvenire, pertanto, regolarmente ".

 

Cepagatti, 7 settembre 2016

  • PDF
  • Stampa

Cepagatti, successo della quarta edizione della rassegna “Concerti sotto le stelle” dedicata al maes

Cepagatti, successo della quarta edizione della rassegna “Concerti sotto le stelle” dedicata al maestro Settimio Rapattoni

Le suggestioni dell'opera lirica e della musica sinfonica, unite al grande talento di giovani artisti, hanno animato la quarta edizione de "I concerti sotto le stelle”, la manifestazione organizzata dall’Amministrazione Comunale, guidata dal sindaco Sirena Rapattoni, che si è tenuta nella chiesa di Santa Lucia. Protagonisti del concerto, dedicato al maestro Settimio Rapattoni, tenore lirico e insegnante di musica scomparso lo scorso anno, sono stati il soprano Angela Alesci e dei pianisti Eleonora Barlassina e Umbero RuboniIl programma della serata è stato suddiviso in due parti. La prima, ispirata alla “voce”, ha proposto un repertorio che ha spaziato dai classici dell’opera lirica a brani più leggeri della canzone napoletanaattraversando vari stili ed epoche. La soprano Angela Alesci e la pianista Eneonora Barlassina hanno eseguito arie  di Gaetano Donizetti, Giuseppe Verdi, Giacomo Puccini, Francesco Paolo Tosti Martino Stanislao Luigi Gastaldon, Rodolfo Falvo, Salvatore Cardillo, Ernesto De Curtis, Cesare Andrea Bixio, Harold Arlen e Nicola Piovani, entusiasmando il pubblico presente che ha tributato loro lunghi e ripetuti applausi.Nella seconda, il pianista Umberto Ruboni ha proposto brani di difficilissima esecuzione, tratti dagli Studi Sinfonici di Robert Schumann, che sono stati ascoltati in un religioso silenzio dalla platea,colpita dalla bravura del giovane e valente artista.

E' stato una grande emozione ascoltare artisti coì talentuosi e capaci di cimentarsi con un repertorio molto complesso – ha affermato il sindaco Sirena Rapattoni – E' anche questo lo scopo della nostra rassegna: valorizzare giovani musicisti proponendo eventi popolari ma di qualità. Il mio personale ringraziamento va al maestro Marco Rapattoni, che ha organizzato lil concerto e ha voluto farne omaggio alla comunità di Cepagatti, alla quale è particolarmente legato così come lo era il padre, il maestro Settimio, che l'anno scorso era qui con noi e che abbiamo voluto ricordare conquesta iniziativa”.

Sono contento di aver potuto dedicare a mio padre il concerto che ha avuto, tra i protagonisti, un soprano lirico – ha aggiunto Marco Rapattoni – Ma sono anche soddisfatto per i risultati di questa rassegna, che sta diventando un'occasione di crescita per l'intera comunitàSpero che possa diventare un appuntamento fisso perché tutti i festival in Italia, anche quelli importanti, sono nati così,grazie a una piccola scintilla da parte di chi li organizza e chi li segue apprezzandoli

Leggi tutto...

Pagina 6 di 22