vai direttamente al contenuto principale
Comune di Cepagatti

Comune di Cepagatti

  • PDF
  • Stampa

SERVIZI AUTOVELOX MESI DI MARZO E APRILE 2017

  • PDF
  • Stampa

al via i lavori per la realizzazione del Parco Santuccione e della nuova tribuna del campo sportivo

 

 

 

 

 

COMUNE DI CEPAGATTI

Provincia di Pescara

 sito web www.comune.cepagatti.pe.it

 

 

 

 

Cepagatti, al via i lavori per la realizzazione del Parco Santuccione e della nuova tribuna del campo sportivo “N. Marcantonio”.

 

Un polmone verde, di quasi 7mila mq, in pieno centro con panchine,  parco giochi, giardino botanico e area manifestazioni. A realizzare il Parco Santuccione, un'opera attesa da lungo tempo dalla popolazione di Cepagatti, sarà l'Amministrazione Comunale che ha affidato i lavori, per un importo di 377mila euro, alla ditta “Il Melograno srl” di Montesilvano (Pe). L'aggiudicazione è avvenuta con un ribasso d’asta del 38,67%. I lavori partiranno nella seconda metà di marzo. “Si tratta di un'opera che la città aspettava da quasi 40 anni e che, finalmente, si concretizzerà portando notevoli benefici all’ambiente e alla qualità della vita della cittadinanza  - spiega Domenico Di Meo, vicesindaco - Il parco diventerà un punto di ritrovo e socializzazione per piccoli, giovani e adulti, sarà accogliente, curato ed attrezzato, avrà un ampio manto erboso, un parco giochi di 1.400 mq a disposizione dei bambini, un giardino botanico e una piazza che ospiterà manifestazioni, concerti ed eventi culturali, artistici e di intrattenimento. Ci saranno, inoltre, un oliveto e un’area pineta. Contiamo di portare a termine i lavori entro fine anno. L'inaugurazione sarà un momento veramente storico per la nostra comunità".

Al via anche l'intervento per la realizzazione della nuova tribuna del campo sportivo comunale “N. Marcantonio”, che offrirà circa 500 posti a sedere. I lavori, per un valore a base d’asta di 270mila euro, sono stati affidati alla ditta I.C.E.E.D srl di San Giovanni Teatino (Chieti), che si è aggiudicata l'appalto con un ribasso del 26%31%, che verrà utilizzato per la realizzazione degli spogliatoi. “L'intervento consentirà di mettere a disposizione della popolazione una struttura più attrezzata e funzionale, in grado di ospitare il pubblico interessato a partite, allenamenti ed eventi- aggiunge Di Meo - L'opera, approvata anche dal Coni, era molto attesa da tifosi e appassionati di calcio, costretti a sedere, in occasione degli incontri, su una tribuna mobile, in ferro, che accoglie circa 200 persone. Anche i giocatori e gli allievi delle scuole calcio potranno finalmente avere a disposizione  spogliatoi idonei, visto che quelli attuali sono stati costruiti nel 1967 e non sono in buone condizioni. Tre società di Cepagatti e la Torre Alex-Chieti calcio usufruiscono attualmente del campo, dove si tengono sei incontri settimanali nell'ambito dei campionati di prima e seconda categoria e del settore giovanile. Se non ci saranno inconvenienti, la tribuna sarà pronta per la ripresa del campionato. L'opera, insieme al manto sintetico predisposto quattro anni fa, completa e rinnova totalmente l’impianto nelle parti essenziali”. 

 

Cepagatti, 3 marzo 2017

 

  • PDF
  • Stampa

Servizi Autovelox Marzo 2017

Votazione Utente: / 20
ScarsoOttimo 
  • PDF
  • Stampa

ACA - Comunicato dell' 11 Gennaio 2017

Si riceve ulteriore comunicazione dall'ACA che riportiamo integralmente. 

 

 

In caso di forte diminuzione delle temperature, ACA invita gli utenti ad adottare alcuni accorgimenti che possono limitare i fenomeni di congelamento dei contatori.

Nelle prossime ore è prevista in Abruzzo una forte diminuzione delle temperature, accompagnata da una possibile ondata di gelo.

Per limitare i fenomeni di congelamento e rottura degli impianti interni e dei contatori, ACA invita gli utenti ad adottare alcuni accorgimenti.

E’ consigliabile proteggere con materiale isolante i contatori ubicati al di fuori dei fabbricati e se le temperature dovessero abbassarsi al di sotto dello zero, è opportuno lasciar scorrere durante la notte un filo d’acqua da un rubinetto interno all’abitazione. Questo accorgimento esclude il permanere dell’acqua all’interno delle tubature che, senza flusso, potrebbero congelare e danneggiare l’impianto stesso.

Per le abitazioni o i locali non utilizzati nel periodo invernale, soprattutto nei comuni pedemontani, è invece preferibile provvedere alla chiusura della valvola di intercettazione del flusso dell’acqua (chiave d’arresto) posta in prossimità del contatore, svuotare il proprio impianto idraulico dall’acqua presente attraverso i rubinetti e proteggere il contatore con materiali isolanti.

Si ricorda che per eventuali segnalazioni di guasti o disservizi idrici è disponibile il Numero Verde 800-800-838 gratuito ed attivo h24

DIREZIONE ACA SPA

  • PDF
  • Stampa

Centro raccolta rifiuti a Piano Marino, l'Amministrazione Comunale accoglie le richieste dei cittadi

Centro raccolta rifiuti a Piano Marino, l'Amministrazione Comunale accoglie le richieste dei cittadini

 

 

Una verifica sul contratto d’appalto per valutare nuove e diverse modalità di espletamento dell’offerta migliorativa in merito alla realizzazione del centro di raccolta dei rifiuti urbani a Piano Marino. E’ il contenuto della mozione presentata dalla maggioranza e approvata ieri sera dal Consiglio Comunale di Cepagatti a seguito del vivace dibattito intercorso  durante l’assemblea con una delegazione di cittadini della zona.

“La realizzazione del centro di raccolta era previsto dal contratto di appalto stipulato nel 2012 con la società Mantini, al quale ha fatto seguito, nel 2014, una cessione di ramo d’azienda in capo al Consorzio Formula Ambiente – ha spiegato il sindaco Sirena Rapattoni  - Il centro raccolta è un servizio migliorativo che pochi Comuni hanno e che evita, ad esempio, di mantenere a casa rifiuti se per una famiglia si dovesse verificare la necessità di assentarsi   con urgenza per periodi lunghi. Resterebbe comunque in vigore la metodologia della telefonata al numero verde per fissare l’appuntamento per il ritiro a domicilio degli ingombranti. Nel centro, dove da progetto e secondo norma sarebbero collocati cinque scarrabili, non è previsto il trattamento dei rifiuti e, quindi, non si producono né odori né fumi. I cittadini potrebbero lasciare il  rifiuto che, durante la giornata, sarebbe ritirato dal camion e portato al luogo di smaltimento: non si comprende, dunque, la presa di posizione pregiudiziale di alcuni. L’Amministrazione intendeva rendere un servizio alla popolazione e un nuovo  modo di tenere pulita e controllata un’area oggi sottoposta a frequentazioni discutibili e già ricettacolo incontrollato di rifiuti. Nell’ottica di un confronto democratico e di valutazione delle istanze della popolazione, esasperata dal nuovo insediamento della centrale elettrica Terna iniziato nel 2012, abbiamo deciso di accogliere l’istanza dei cittadini e di verificare se l’offerta migliorativa possa essere concretizzata in modalità diverse e in ubicazioni più neutre.

Tengo a sottolineare che questa Amministrazione Comunale ha sempre avuto una grande attenzione per l’ambiente e per la raccolta differenziata: proprio ieri abbiamo ricevuto, per il terzo anno consecutivo, il riconoscimento di Comune Riciclone 2016 come primo Comune con popolazione superiore a 10.000 abitanti, in Abruzzo, per aver raggiunto una percentuale di raccolta differenziata che ha sfiorato l’80%. Un plauso ai cittadini e un grazie di cuore per l’impegno e l’attenzione”.

Pagina 1 di 19