vai direttamente al contenuto principale
Comune di Cepagatti

Comune di Cepagatti

  • PDF
  • Stampa

Cepagatti avrà una Casa della Cultura, uno spazio di aggregazione e socializzazione per valorizzare

Votazione Utente: / 3
ScarsoOttimo 

 

 

 

 

 

COMUNE DI CEPAGATTI

Provincia di Pescara

 sito web www.comunecepagatti.it

 

 

Cepagatti avrà una Casa della Cultura, uno spazio di aggregazione e socializzazione per valorizzare idee e saperi

 

 

La città di Cepagatti avrà una Casa della Cultura. La Giunta Comunale, guidata dal sindaco Sirena Rapattoni, ha approvato il progetto definitivo-esecutivo per la costruzione della struttura, che sorgerà in via del Popolo. Il primo lotto dei lavori partirà nei prossimi mesi, nel rispetto dei tempi tecnici connessi alle procedure di appalto. “Il fabbricato che ospiterà la Casa della Cultura - spiega il primo cittadino - è stato già costruito al grezzo da un’impresa che è fallita. L’immobile è tornato nella disponibilità del Comune dopo un lungo contenzioso che ci ha consentito di ottenere 350mila euro mediante l'escussione di una polizza assicurativa, importo che servirà a finanziare una parte dei lavori, che saranno eseguiti per lotti. Attraverso la nostra opera di riqualificazione, un edificio rimasto nel degrado per tanti anni tornerà a vivere e si trasformerà in un luogo di aggregazione per gli abitanti di Cepagatti e del territorio circostante”.

La Casa della Cultura sarà una struttura polifunzionale aperta al pubblico, che avrà la socializzazione come denominatore comune di tutti gli spazi.

Attraverso la cultura si rafforzano l’identità di una comunità e il senso di appartenenza al territorio -  prosegue il sindaco -  Da questa convinzione nasce il progetto, a cui teniamo in modo particolare soprattutto perché vogliamo offrire ai giovani  uno spazio in cui circolino, in un flusso continuo, idee, talenti, progetti creativi, ma anche ai meno giovani la possibilità  di ritrovarsi. La struttura sarà un luogo aperto al confronto, alla contaminazione fra culture ed esperienze soggettive e collettive diverse, dove gli ambienti dialogheranno per valorizzare i saperi. Ci saranno percorsi espositivi, laboratori musicali, una sala polifunzionale per conferenze, convegni, proiezioni, rassegne teatrali e assemblee cittadine, una biblioteca potenziata con sistemi multimediali, un internet point, uno spazio coworking per attività lavorative condivise e una caffetteria letteraria. Luce e idee attraverseranno ampie vetrate per raggiungere lo spazio all’aperto pensato come un parco letterario dove passeggiare, leggere, navigare e socializzare". Il progetto per la realizzazione della Casa della Cultura è stato redatto dall’architetto Nicola Damiano Guida Falco.

 

Cepagatti, 29 aprile 2016

 

  • PDF
  • Stampa

Nuovo orario servizio della polizia municipale

 

 

 

 

 

 

COMUNE DI CEPAGATTI

Provincia di Pescara

 sito web www.comunecepagatti.it

 

 

 

Nuovo orario servizio della polizia municipale, un confronto avviato da più di un anno

 

  “Abbiamo cercato per più di un anno di giungere a scelte condivise in merito al nuovo orario di servizio della polizia municipale, ma non abbiamo ricevuto proposte collaborative. Della stessa delibera, in cui sono contenuti i provvedimenti, è stata data informazione preventiva alle organizzazioni sindacali, in un’ottica di comprensione, dialogo e partecipazione, per la grande considerazione che abbiamo del lavoro svolto dalla polizia locale”. A precisarlo è il sindaco di Cepagatti, Sirena Rapattoni, in merito alla polemica sollevata dal sindacato di categoria Diccap sulla rimodulazione degli orari dei vigili urbani, predisposta dall’Amministrazione Comunale in relazione a esigenze superiori di finanza pubblica e di rispetto dei vincoli vigenti in materia di spesa del personale e contrattazione decentrata.    

  “Come asserito dallo stesso sindacato 'l'amministrazione, a causa di una pregressa non corretta costituzione, ha dovuto ricostruire il fondo risorse decentrate’. Ci siamo trovati quindi  a dover far delle scelte poiché determinate situazioni non erano più sostenibili - aggiunge il primo cittadino - Il nuovo orario, che non cambia la situazione in maniera radicale, si inserisce in questa ottica. La chiusura al pubblico del comando della polizia municipale dalle 13,45 alle 15,30 è stata prevista perché in quell’orario abbiamo constatato che l’affluenza è minima; lo abbiamo rimodulato garantendo comunque l’apertura in tutti i pomeriggi della settimana, tranne la domenica. Abbiamo infine sollecitato una maggiore collaborazione dei carabinieri, poiché è assoluta priorità per questa amministrazione, garantire l’ordine e la sicurezza. La prossima settimana, comunque, ci sarà un tavolo di concertazione con le organizzazioni sindacali a cui parteciperemo garantendo la massima disponibilità ad accogliere proposte confacenti ”.

   I nuovi turni, che saranno in vigore da martedì prossimo, si articolano su sei giorni (dal lunedì al sabato) con la seguente copertura:  dalle 7.45 alle 13.45 e dalle 15.30 alle 18.30.

 

Cepagatti, 24 aprile 2016

 

  • PDF
  • Stampa

Cepagatti, domani in Comune manifestazione sul tema della raccolta differenziata con i bambini della

 

 

COMUNE DI CEPAGATTI

Provincia di Pescara

 sito web www.comune.cepagatti.pe.it

 

 

Cepagatti, domani in Comune manifestazione sul tema della raccolta differenziata con i bambini della scuola primaria

 

 

Continua l'opera di sensibilizzazione dell'Amministrazione Comunale di Cepagatti, guidata dal sindaco Sirena Rapattoni,  sul tema  della raccolta differenziata. Si terrà domani, venerdì 18 marzo, alle ore 9.30, nella sala consiliare del Comune, la seconda edizione di “Qui si fa la differenza”, la manifestazione' dedicata agli alunni delle classi quarte e quinte della scuola primaria e realizzata in collaborazione con Formula Ambiente, la società che si occupa della raccolta del pattume, e con Mavida  Comunicazione, l'agenzia che ha ideato il progetto. Obiettivo dell'iniziativa è rinnovare l’attenzione della cittadinanza sui temi della raccolta differenziata e del corretto conferimento dei rifiuti, partendo dai più piccini. La manifestazione, che prevede la partecipazione di oltre 200 bambini,  si aprirà con una lezione sull'importanza di differenziare i rifiuti e riciclarli tenuta da alcuni esperti; a seguire si esibirà il Trio de Janeiro in “Differenza..che spettacolo”, che vedrà gli attori impegnati in simpatiche scenette per far divertire e, allo stesso tempo, far riflettere i bambini sul tema della manifestazione.   Nel corso dell'incontro saranno donati agli alunni alcuni gadget per illustrare come avviene un corretto conferimento dei rifiuti. “Ringrazio i docenti e i genitori che anche quest'anno hanno collaborato con l'Amministrazione Comunale per sensibilizzare i bambini sulle tematiche ambientali. Il futuro del nostro territorio dipende anche da loro, dalla sensibilità che dimostreranno crescendo – afferma l'assessore allo Smaltimento dei rifiuti, Tiziano Santavenere –. Ricordo  che anche quest'anno il Comune di Cepagatti si è aggiudicato per la seconda volta il premio Comuni Ricicloni attribuito da Legambiente, classificandosi al primo posto tra quelli abruzzesi con più di 10mila abitanti. Continueremo ad impegnarci per raggiungere questi importanti traguardi”. 

 

Cepagatti, 17 marzo 2016

 

  • PDF
  • Stampa

Parità di genere, dopo il dibattito con il Sottosegretario Chiavaroli la Carta delle donne del mondo

Parità di genere, dopo il dibattito con il Sottosegretario Chiavaroli la Carta delle donne del mondo approda in consiglio Consiglio comunale a Cepagatti


Una riflessione a più voci sulla condizione femminile, sulle iniziative da intraprendere per realizzare le pari opportunità, per aiutare le donne ad affermarsi e a raggiungere l’indipendenza economica. Esperienze diverse che si sono incontrate e hanno animato “Una rete di opportunità”, il convegno che si è tenuto nella sala consiliare del Municipio di Cepagatti, su iniziativa dell’Amministrazione Comunale guidata dal sindaco Sirena Rapattoni. Al centro del dibattito la Carta delle donne del mondo, il documento che propone cinque campi d'azione per conquistare la parità di genere e che sarà adottato il 10 marzo prossimo dal consiglio comunale. “Per questa amministrazione era quasi doveroso poiché l’assise è composta da 17 persone di cui 9 consigliere e 8 consiglieri - ha spiegato il primo cittadino - Penso che debba partire proprio da Cepagatti lo stimolo ad avviare nella provincia e anche altrove un percorso nuovo per elaborare schemi di azione che sappiano valorizzare il talento e la creatività delle donne, al di là degli schieramenti politici. Solo così riusciremo a dare quel valore aggiunto che non viene fuori solo dal numero ma dalle nostre capacità e da ciò che sappiamo fare". Al dibattito ha partecipato la senatrice Federica Chiavaroli, Sottosegretario di Stato alla Giustizia, che ha ricordato quanto attuato dal Governo in favore delle donne nella Legge di Stabilità 2016 : “Abbiamo prorogato il bonus per le baby sitter estendendolo anche alle lavoratrici autonome. L'agevolazione consente, una volta concluso il congedo per maternità, di usufruire del voucher per sostenere le spese - ha affermato - E’ stato inoltre introdotto il congedo parentale di due giorni obbligatorio per i papà, che ha un grande valore culturale perché la famiglia è una responsabilità condivisa. Un altro progetto che vorrei veder realizzato è la costituzione di una fondazione che raggruppi imprenditori disponibili a dare lavoro a donne vittime di violenza. E’ un’esperienza che si è concretizzata in Inghilterra e che vorrei ripetere in italia. Il mio augurio per questo 8 marzo - ha concluso - è di costruire una società in cui le opportunità di dispiegare le proprie energie e il proprio valore possano essere colte al massimo”.

Tra gli intervenuti anche l’assessore regionale Donato Di Matteo che ha recepito un progetto illustrato nel corso del convegno da Giovina Zulli, presidente dell’associazione "I colori della vita” di Pescara, che prevede il riconoscimento della parrucca come protesi per le donne che sono costrette a sottoporsi a chemioterapia. “Verrà formalizzata sotto forma di proposta di legge da consiglieri regionali. Iniziative come questa - ha poi aggiunto riferendosi al convegno - dovrebbero essere fatte tutti i giorni non solo in occasione dell’8 marzo. Le testimonianze di oggi sono di donne che si sono affermate in tutti i campi, ciò vuol dire che ci sono stati  progressi rispetto al passato”.

Ha dato il suo contributo al dibattito anche Annalisa Palozzo, consigliera provinciale e assessore comunale che ha sollecitato una maggiore collaborazione tra le donne ed ha poi invitato le consigliere della maggioranza e dell’opposizione a firmare il documento con cui è stato chiesto al sindaco e al presidente del consiglio comunale di inserire all’ordine del giorno della prossima seduta la Carta delle donne del mondo. Gemma Andreini, presidente della Commissione regionale per le Pari Opportunità, ha ricordato la rilevanza della web app che racchiude tutti i centri antiviolenza della regione, chiamata “Mai sola” e “fondamentale per avere tutte le informazioni utili per inserirsi in un percorso di uscita da situazioni drammatiche”. Il rapporto tra donne e lavoro è stato analizzato da Adele Bianco, docente di Sociologia e Problematiche del lavoro all’Università “Gabriele D’Annunzio: “L’Italia ha un tasso di occupazione femminile del 48%, c’è molto da lavorare perché le donne sono vittime della segregazione occupazionale cioè sono orientate verso certi settori e impieghi meno retribuiti - ha sostenuto - Farle lavorare poco vuol dire sprecare un potenziale di ricchezza”. Ha parlato della sua esperienza professionale Antonella De Angelis, direttora d’orchestra, ricordando come il suo sia un ruolo relegato: “Siamo pochissime al mondo e lavoriamo in un


ambiente molto competitivo - ha detto - Credo che gli artisti dovrebbero riagganciarsi ai propri problemi e al proprio contesto sociale invece di vivere al di sopra di tutto perché l’arte può fare denuncia e sensibilizzazione”. Dalla musica al vino con la testimonianza di Stefania Bosco, imprenditrice e membro della Giunta Camerale della Camera di Commercio di Pescara: “Il mondo dell’imprenditoria è molto difficile per le donne perché bisogna conquistare la fiducia dell’interlocutore - ha dichiarato - Quando ho iniziato a lavorare molti clienti mi chiedevano di parlare con il padrone, non riuscivano a immaginare che il ‘padrone' fossi io. Oggi mi sento molto rispettata anche dai  miei dipendenti”. Nel corso del dibattito, moderato dalla giornalista Alessandra Portinari, si sono esibiti l’attrice Tiziana Di Tonno e il coro di docenti "Musica e Società”, composto da insegnanti di varie scuole di Pescara e dagli alunni dell’Istituto comprensivo 6, preparati dal maestro Vanessa Del Rosario e accompagnati al pianoforte da Alfredo Santavenere. Hanno espresso il loro pensiero sul ruolo delle donne, anche il sindaco ed il vice sindaco del Consiglio comunale dei Bambini.


Cepagatti, 7 marzo 2016

  • PDF
  • Stampa

Riaperto il tratto della strada comunale Casoni di Villareia chiuso a causa di uno smottamento.

Riaperto il tratto della strada comunale Casoni di Villareia chiuso a causa di uno smottamento.

Riaperto il tratto della strada comunale Casoni di Villareia che era stato interdetto alla circolazione nel settembre del 2014 a seguito di una smottamento. L'Amministrazione Comunale, guidata dal sindaco Sirena Rapattoni, ha portato a termine i lavori di sistemazione del fondo stradale, che era stato danneggiato dal cedimento del terreno sottostante e sovrastante, causato da abbondanti precipitazioni. L’intervento, effettuato da una ditta locale, ha previsto la realizzazione di gabbioni in pietra che sono stati posizionati per il contenimento del terreno franato,la collocazione di un paracarro e l’ampliamento della carreggiata che è stata portata da 2,50 a 3,30 metri.

 

La strada viene percorsa principalmente da trattori che ora potranno transitare in sicurezza - afferma il vicesindaco, Domenico Di Meo - Non dovranno più fare, inoltre, l’ampio giro a cui erano costretti in precedenza a causa dell'interruzione”.

 

Cepagatti, 22 febbraio 2016

Per info: 3272817310


Pagina 1 di 15